Crocifisso_Naso_pp

NASO: LA PROCESSIONE DEL SS. CROCIFISSO DODICI ANNI DOPO. LE FOTO


Si è svolta domenica mattina per le vie di Naso la processione del SS. Crocifisso in occasione della “Festa du Signuri”.
Numerosi i fedeli giunti la domenica successiva alla Santa Pasqua nel piccolo paese dei Nebrodi per celebrare il Crocifisso ligneo in occasione del restauro diretto dal nasitano Prof. Luciano Pensabene, iniziato nel dicembre 2011 e appena conclusosi grazie ai fondi della famiglia Cumia. Ottimo il lavoro del restauratore, che ha portato alla luce il vero colore del Simulacro e tutti i suoi dettagli.
Palpabile la commozione dei presenti durante la cerimonia di “affidamento” dei cittadini al SS. Crocifisso da parte del sindaco Dott. Daniele Letizia.

Il prezioso Simulacro, commissionato nel 1642 dall’Arciprete della città di Naso, è stato portato in processione rarissime volte (11 con esattezza), forse, come ha ipotizzato l’Arciprete Portale, per un “senso di profondo rispetto”.

Il Crocifisso ha percorso le vie principali, sostando nella Chiesa del SS. Salvatore e nella Chiesa di Maria SS. della Catena di Bazia per poi rientrare nella Chiesa Madre, dove resterà esposto nell’altare centrale fino a quando il restauro della sua cappella sarà completato.

Alla fine della processione i nasitani avranno pensato: “Speriamu mi ci semu pa prossima prucissioni du Signuri!”: il SS. Crocifisso ripercorrerà infatti le vie del centro collinare tra 13 anni, in occasione dell’Anno Santo del 2025.
 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close