orlandia_napoli_PP

L’ORLANDIA VINCE ANCORA E SI PREPARA ALLA TRASFERTA ROMANA


L’Orlandia’97 non si arrende al destino segnato e rimane con tutte le proprie forze ancorata alle flebili speranze di agganciare il secondo posto in classifica. La squadra paladina non si scompone all’obbligo di vincere la partita contro le Aquile
Bagheria, per tentare almeno di mettere un pò di tensione alla Res Roma, l’avversaria del prossimo turno. Mr. Tonarelli e lo staff tecnico hanno per le mani un gruppo che lancia la sfida alle capitoline per dare il massimo interesse ad un finale di stagione, dove tutto è ancora possibile.

L’Orlandia’97 risolve agevolmente la pratica Aquile in un match, che alla vigilia nascondeva le insidie del derby. Alla fine il 4-0 racconta una partita che in realtà è durata dieci minuti, sino a quando Cianci mette il sigillo, che spiana la vittoria in cui le quattro attaccanti schierate vanno  tutte a segno. L’assenza per leggero infortunio della neo laureata Cusmà, spinge Tonarelli ad una formazione super offensiva con il duo d’attacco Coletta-Minciullo, con Manzella e Cianci sugli esterni. Clara Lazzara lascia la fascia per fare coppia al centro con Sardu, mentre nulla cambia in difesa con Morello, Fiocco, Soro e Radici, dove la preoccupazione maggiore sarà evitare cartellini gialli in vista del prossimo impegno di campionato.

Torna al Ciccino Micale da avversaria l’ex Jenny Piro, classe al servizio delle giovani e promettenti compagne. Dopo i primi dieci minuti di studio il primo break arriva da Alessia Cianci; l’attaccante romana ruba palla ai venti metri e lascia partire una traiettoria perfida sotto la traversa. Il gol del vantaggio mette la gara su un binario favorevole e l’inerzia passa definitivamente dalla parte giallo blu. La reazione delle Aquile arriva al 16’ con una conclusione alta di Giammicchia, troppo alta per impensierire Impoco.

Al 18’si concretizza il raddoppio dell’Orlandia’97; Radici e Cianci viaggiano sulla catena di sinistra, la palla giunge a Coletta che calcia di precisione sul secondo palo. Al 27’ci prova per le Aquile il difensore Settecasi calciando a sorpresa una punizione dal limite, ma la conclusione è ancora imprecisa. Al 31’ splendida azione corale dell’Orlandia’97, che libera al tiro Sardu, ma la palla si stampa sulla traversa. I pericoli per la difesa paladina provengono solo da calci piazzati, come quello al 33’ dalla sinistra dove Jenny Piro, dalla bandierina, calcia una palla dove  Radici quasi sulla linea di porta deve metterci tanta bravura per allungare la traiettoria. Manzella come al solito macina chilometri sulla fascia destra e crea superiorità numerica: al 33’ supera tutti e calcia in rete da posizione leggermente defilata, la palla destinata fuori è intercetta da Coletta in scivolata, ma la sfera esce di un soffio.

La ripresa ricalca quanto visto nella prima frazione, anzi i ritmi più lenti favoriscono il maggior tasso tecnico paladino e la serie di azioni da rete. Al 57’terzo gol dell’Orlandia’97 con Piera Manzella, l’attaccante dal limite brucia le mani di Scozzari con un gran tiro che si insacca all’incrocio dei pali. Per la palermitana mai gol banali. Dopo due minuti, fatti i compiti, lascia posto a Trassari sulla fascia sinistra. All’appello del gol manca solo Minciullo, che risponde al 70’ con il solito perfetto aggiramento del portiere, dopo l’ imbeccata centrale di Rossella Sardu.

Nel finale di gara girandola di sostituzioni e quinto gol sfiorato da Dilletta Trassari che per poco non sigla il suo primo gol nel torneo. Adesso il campionato si ferma per le festività pasquali; alla ripresa l’Orlandia’97 farà visita alla Res Roma, per la partita che potrebbe aprire il discorso promozione.

Orlandia’97- Aquile Bagheria  4 – 0
Marcatori:11’Cianci,18’Coletta, 63’Manzella,70’Minciullo
ASD Orlandia’97: Impoco, Coletta, Radici, Lazzara, Minciullo ( 79’ Spinella), Soro, Morello, Cianci, Fiocco (72’ Fabio), Sardu, Manzella (65’ Trassari). A disposizione: Vitale, Cusmà, Iuculano,>
Aquile Bagheria: Scozzari, Ficano, Bruno, Bassano ( 3’Fricano), Settecasi, Ravvolgi, Gammicchia, Piro, Corsale, Varia ( 60’Leone), Ficarotta (75’ Sciardelli) . A disposizione: Tomasello

Addetto Stampa Simone Fogliani

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close