galatimamertino

SCONTRO TRA SINDACO E “VIVERE GALATI”


Dura risposta del Sindaco del Comune di Galati Mamertino Bruno Natale, alle dichiarazioni esternate nei giorni scorsi dal gruppo di minoranza consiliare “Vivere Galati”. Un botta e risposta deciso e sicuramente il primo cittadino non le manda a dire. Di seguito la risposta di Natale alle affermazioni del gruppo di opposizione nel corso dell’ultima seduta consiliare:

In riferimento alle dichiarazione, a dir poco fantasiose, dei componenti del gruppo consiliare “vivere galati” apparse in data odierna sugli organi di stampa, pare opportuno e doveroso puntualizzare quanto segue:

 

  1. l’insensibilità totale e il mancato rispetto verso le istituzioni, viene in ogni momento manifestato dal gruppo di opposizione, che non tenendo in nessun conto gli interessi della comunità  continua non appena ne ha la possibilità a fare mancare il numero legale nelle sedute consiliari. Ovviamente dopo avere attestato la presenza e quindi goduto dei benefici consequenziali al ruolo di consigliere comunale. Tale disdicevole comportamento si è verificato anche durante l’ultima seduta consiliare, quando a causa del ritardo di pochi minuti di un consigliere comunale della maggioranza, il gruppo “vivere galati” ha abbandonato l’aula facendo rinviare la seduta di un’ora, non si sa quale alto scopo politico o quale superiore interesse per il Paese abbia dettato questo scellerato ed inutile comportamento. Pertanto la causa del rinvio della votazione del Revisore dei Conti, va ricercata nell’infantile modo di intendere la politica messo in atto per l’ennesima volta dal gruppo “vivere galati”.
  2. la scorrettezza nell’operare si manifesta, come tra l’altro più volte accaduto in passato, con il goffo tentativo di accaparrarsi meriti altrui. Infatti è agli atti che il merito dell’approvazione dell’Ordine del Giorno relativo al mantenimento dei servizi sanitari in Galati Mamertino, va ascritto al Consigliere Comunale di maggioranza Smiriglia dott.ssa Maria Rita, che ha presentato l’Ordine del Giorno Consiliare approvato nella precedente seduta consiliare e che con
    determinazione e caparbietà sta portando avanti la problematica. Lo scrivente durante la seduta ha chiarito che sono in corso contatti con l’Azienda Sanitaria per superare l’attuale impasse, pertanto le raccolte di firme serviranno più alla visibilità del gruppo di minoranza, ricercata spasmodicamente dai singoli componenti, che a restituire i servizi tolti al Paese.
  3. anche in merito all’Ordine del Giorno sulla chiusura degli Uffici Giudiziari di S. Agata di Militello, si assiste ad un tentativo di accaparramento di meriti altrui. Infatti la proposta reca la firma del Presidente del Consiglio Comunale,
    Gaetano Emanuele, che tra i primi di tutto l’hinterland  con grande sensibilità istituzionale portato in discussione quanto rappresentato dal Sindaco di S. Agata di Militello.
  4. in merito alle casse del Comune, la minoranza continua a gridare al lupo al lupo, ben conoscendo l’opera di risanamento compiuta dall’Amministrazione Comunale. Oggi si può affermare che il Comune di Galati Mamertino non ha nessun debito fuori bilancio o procedure esecutive in corso, con buona pace di chi pensa di fare della denigrazione un’arma politica e delle bugie una comoda verità. Pare corretto ricordare che al momento dell’insediamento della prima Amministrazione Natale, il Comune di Galati Mamertino era assediato dai creditori, con procedure esecutive in corso per milioni di Euro, oggi sanate.

Il comportamento del gruppo consiliare “vivere galati”, non fa altro che confermare ancora una volta la totale mancanza di responsabilità istituzionale e la carenza di idee che caratterizza l’opposizione consiliare galatese, ciò si evidenziato anche durante l’ultima seduta consiliare, quando il gruppo di minoranza ha prima abbandonato l’aula, astenendosi poi senza addurre motivazione alcuna su un’importante votazione riguardante il collaudo della casa albergo per anziani, ennesima incompiuta lasciata dalle amministrazioni passate in uno stato di conservazione disastroso e che grazie all’attività dell’amministrazione  che mi onoro di presiedere potrà ora e solo ora avere la possibilità di essere completata.

Ovviamente la minoranza, neanche cita i successi dell’Amministrazione Comunale, che grazie alla Linea d’intervento 6.2.1.1 del PO FESR 2007/2013 – DDG n. 9/S7 del 16 Gennaio 2012, ha avuto concesso un
finanziamento di 2.870.000 per la realizzazione presso il mercato coperto di
“Un incubatore per le imprese dei Nebrodi – Recupero e rifunzionalizzazione mercato coperto da destinare a centro per la promozione ed esposizione dei “Sapori dei Nebrodi”- Scuola dei Sapori.

L’amministrazione rimane in attesa delle proposte del gruppo di opposizione, sempre annunciate e mai portate in aula, segno indubbio della differenza tra i risultati ottenuti dall’amministrazione comunale e le chiacchiere di piazza proposte da un’opposizione che non perde occasione di dimostrarsi inadeguata. 

IL SINDACO dott. Bruno Natale


UFFICIO
STAMPA COMUNE DI GALATI MAMERTINO

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close