MINORANZA, PROPOSTA DI DELIBERAZIONE


I Consiglieri comunali dei Gruppi “Librizzi Sindaco” e “Democratici per Capo d’Orlando”, a seguito della modifica intervenuta nella legge istitutiva dell’IMU (art. 13 decreto legge 6 dicembre 2011 n. 201), con il successivo Decreto-Legge 24 gennaio 2012 n. 1 (Norma nel settore edilizio), hanno presentato in data  odierna la Proposta di Deliberazione del Consiglio Comunale, per la modifica del regolamento comunale IMU recentemente approvato.
Vi riportiamo qui di seguito integralmente il documento:

“I sottoscritti, Giuseppe Trusso Sfrazzetto, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Salvatore Alessio Micale e Gaetano Gemmellaro, Consiglieri comunali dei Gruppi “Librizzi Sindaco” e “Democratici per Capo d’Orlando”, previa adeguata istruttoria, propongono che sia posta all’ordine del giorno del Consiglio comunale – con urgenza – la seguente proposta di deliberazione:
Oggetto: Modifiche al Regolamento sull’Imposta comunale sugli immobili (IMU) approvato con deliberazione del C.C. n. 4 del 9 marzo 2012.
PREMESSO CHE
con deliberazione del Consiglio comunale n. 4 del 9 marzo 2012, è stato approvato il Regolamento sull’Imposta comunale sugli immobili (IMU);
CONSIDERATO CHE
– l’art. 56 decreto legge 24 gennaio 2012 n. 1 (Norma nel settore edilizio), ha modificato l’art. 13 decreto legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, nella legge 22 dicembre 2011 n. 214, aggiungendo, dopo il comma 9, il seguente: “9-bis. I comuni possono ridurre l’aliquota di base fino allo 0,38 per cento per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati e comunque per un periodo non superiore a tre anni dall’ultimazione dei lavori”;
– tenendo conto dell’attuale contesto macro-economico, caratterizzato da una ridotta crescita a livello globale, con una dinamica caratterizzata da stagnazione, anche e principalmente in sede locale occorre dare significativo impulso e stimolo al comparto dell’edilizia, che sta risentendo pesantemente di tali effetti e che – se adeguatamente sostenuto con iniziative istituzionali – può rappresentare un volano per il rilancio dell’economia locale.
Quanto sopra premesso e considerato e per le motivazioni espresse in narrativa,IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA
di procedere alla modifica del Regolamento sull’Imposta comunale sugli immobili (IMU) approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 4 del 9 marzo 2012, inserendo dopo l’art. 13 (o in seguito) il seguente articolo:
art. 13-bis L’aliquota di base è ridotta fino allo 0,38 per cento per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati, e comunque per un periodo non superiore a tre anni dall’ultimazione dei lavori”.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close