Controlli-dei-Carabinieri-di-SantAgata-di-Militello

8 PERSONE DENUNCIATE DAI CARABINIERI

 
Prosegue anche in questi giorni l’azione di prevenzione a cura dei Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello che, con il concorso delle Stazioni dipendenti e del Nucleo Operativo e Radiomobile, nella giornata di ieri, hanno effettuato un controllo straordinario del territorio al fine di assicurare sempre migliori standard di sicurezza ai cittadini.
Le pattuglie dei Carabinieri, che hanno operato nei territori dei Comuni del comprensorio santagatese, hanno attuato diversi servizi per la prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona e per il contrasto degli illeciti amministrativi inerenti le violazioni al Codice della Strada.
Nel corso dei numerosi posti di controllo effettuati nei punti nevralgici della rete viaria del menzionato comprensorio, i Carabinieri hanno posto particolare attenzione specie nelle località di maggiore aggregazione dei giovani, tra cui, piazze e locali pubblici ove sono state operate diverse perquisizioni personali e veicolari.

Il particolare servizio di controllo del territorio, che si è svolto, ha consentito di segnalare in stato di libertà 8 persone, ed in particolare:

-due persone, rispettivamente un 22enne di Sant’Agata di Militello ed un 24enne di Mistretta, per guida sotto l’influenza di stupefacenti. In particolare, una pattuglia dell’Arma ha sottoposto a controllo della circolazione stradale, in circostanze diverse, due automobilisti i quali mostravano un particolare stato di alterazione psicofisica. Sottoposti ad accertamenti clinici presso il locale nosocomio, gli stessi sono risultati avere assunto sostanze stupefacenti del genere cannabinoidi. All’esito degli accertamenti, inoltre, i Carabinieri hanno proceduto al ritiro ad entrambi i conducenti della patente di guida;
-un pregiudicato 38enne di Frazzanò (ME), per inosservanza delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione. In particolare, la pattuglia dei Carabinieri nel corso di uno specifico controllo dei soggetti sottoposti a misure disposte dall’A.G. ha accertato che il prevenuto, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza, si stava intrattenendo all’interno e nei pressi di un bar, intento alla somministrazione al pubblico di alimenti e bevande;
-tre giovani, tra cui una ragazza di 26 anni di Sant’Agata di Militello, per guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’influsso di sostanze stupefacenti o psicotrope. In circostanze diverse, i citati automobilisti, dopo essersi fermati all’ALT intimatogli dai Carabinieri, poiché mostravano un particolare stato di alterazione psicofisica, venivano invitati a sottoporsi al test con l’etilometro o in alternativa ad accertamenti sanitari presso un nosocomio cittadino. I citati conducenti, però, si rifiutavano, incorrendo nella sanzione penale prevista dall’art. 186 del Codice della Strada. Per i tre prevenuti è scattato inoltre il ritiro della patente di guida mentre il veicolo sul quale viaggiavano è stato sottoposto a sequestro amministrativo;
-due pregiudicati di Sant’Agata di Militello, per inosservanza degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di P.S.. In particolare, la pattuglia dei Carabinieri nel corso di uno specifico controllo dei soggetti sottoposti a misure disposte dall’A.G. ha accertato che i due prevenuti, sottoposti entrambi alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S., si stavano intrattenendo all’interno di un locale notturno in compagnia di persone pregiudicate.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close