santostefanodicamastra

ELEZIONI S.STEFANO: RE SI RITITRA DALLA CORSA. TANTA CONFUSIONE


Si potrebbero aprire nuovi scenari nel clima di incertezza che regna per la composizione delle liste in vista delle prossime consultazioni elettorali del 6 e 7 maggio prossimo per il rinnovo dell’amministrazione comunale di S. Stefano di Camastra. Infatti, a parte il vice sindaco uscente Carmelo Colombo che da tempo ha ufficializzato la propria candidatura, per il resto c’è molta confusione, in quanto sono parecchi i papabili che stanno tirando la corda per le lunghe, senza che nessuno sia disposto a fare un passo indietro.

L’altra certezza era rappresentata dalla discesa in campo del sindacalista Francesco Re, ma colto da malore nei giorni scorsi non sembra sia più intenzionato a presentarsi, tanto da far pensare ad un suo abbandono alla corsa di primo cittadino. Con il ritiro di Francesco Re, si intensifica ulteriormente la confusione, anche perché molte anime legate alla sua figura, una volta che lo stesso decide di uscire di scena si sentono liberi di muoversi a loro piacimento.

Con l’approssimarsi della scadenza per la presentazione delle liste, questi sono giorni frenetici, di incontri e consultazioni per cercare di trovare delle intese in grado di soddisfare i vari contendenti che aspirano ad occupare il ruolo di primo cittadino. E con l’ufficiosa uscita di scena di Francesco Re, che aveva raccolto molte anime “discole” appartenenti a vari gruppi politici, il quadro della situazione si complica notevolmente, anche perché diversi sono i nomi che si fanno per gareggiare a questa sfida politica a S. Stefano di Camastra.

Stando alle prime indiscrezioni, il gruppo denominato “S. Stefano nel cuore” qualora Francesco Re non dovesse dare più la sua disponibilità, opterebbe per la soluzione Fausto Pellegrino assessore in uscita dalla giunta Mastrandrea.  Ma non è tutto, in quanto si intensificano le voci secondo i quali anche Carmelo Re e Giuseppe Ruggieri potrebbero correre per la carica di primo cittadino della comunità stefanese, e a pochi giorni alla scadenza della presentazione delle liste, questa incertezza mette a disagio anche la popolazione, che risente del clima surreale che si respira in paese.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close